Le nostre proposte

LA NOSTRA PROPOSTA DI SPETTACOLI PER LA CORRENTE STAGIONE COMPRENDE:

FIABE E RACCONTI:

CAPPUCCETTO ROSSO (solo per i più piccoli)

HANSEL E GRETEL (due versioni) 

I VESTITI NUOVI DEL RE

IL GATTO DEL MARCHESE DI CARABAS

IL VIAGGIO DEL PICCOLO PRINCIPE (solo per le scuole e le biblioteche)

AIUTO,L'ORCO HA NASCOSTO LA LUNA! (due versioni)

 

LA TRADIZIONE:

LE MIRABOLANTI AVVENTURE DI ARLECCHINO 

(SEI DIVERTENTI STORIE CON ARLECCHINO COME PROTAGONISTA,

IN LOTTA CONTRO MAGHI,STREGHE,DIAVOLI E STRANI ANIMALI)

LE STRABILIANTI GESTA DI GIOPPINO 

(QUATTRO MAGNIFICHE AVVENTURE CON IL MITICO BURATTINO BERGAMASCO)

I VIAGGI AVVENTUROSI DI GUERRINO SENZA PAURA

GUERRINO è il "nostro burattino",dotato di intelligenza pratica,di fervida fantasia,è arguto ed estremamente coraggioso.E' depositario dei valori della nostra tradizione ma è anche un ragazzotto "moderno"che utilizza il cellulare,la televisione,l'MP3,la motoretta e,accanto al tradizionale "bastone",sa usare anche la spada laser e il teletrasporto.Nelle nostre storie si narrano i suoi vagabondaggi per il mondo,reale e fantastico,alla ricerca delle sue origini,mettendosi al servizio del più debole come i mitici cavalieri medievali e i moderni Jedy delle Guerre Stellari.

 LA NOVITA'

Entro fine anno cominceranno ad essere proposte

LE GRANDI STORIE RACCONTATE DAI BURATTINI

Con un linguaggio semplice racconteremo ai nostri piccoli spettatori le vicende narrate dai grandi autori classici: Omero,Dante,Ariosto,Chrétien de Troyes,Shakespeare...

LE STORIE BREVI

Sono piccoli racconti della durata di 15-25 minuti,da rappresentare nel corso di una giornata,utilizzando canovacci tratti 

dalla Commedia dell'Arte o sintetizzando storie tradizionali 

 

 SPETTACOLI PER LA SCUOLA D'INFANZIA E LA PRIMARIA 

Le fiabe e alcuni spettacoli citati nella sezione dedicata alla Tradizione sono disponibili,in versione modificata,per le scuole;in particolare per la Scuola d'Infanzia proponiamo:

OPLA’!SALTIAMO DI FIABA IN FIABA

Il piccolo Giorgino è abituato ad addormentarsi ascoltando il nonno che racconta una fiaba,ma quella sera succede un evento straordinario: Giorgino sogna di entrare addirittura nel libro delle fiabe e ne percorre le pagine incontrando alcuni tra i personaggi più conosciuti e amati: Pinocchio,Cappuccetto Rosso,la Streganonnina di Hansel e Gretel,il Gatto con gli stivali,Aladino che col tappeto volante lo condurrà all’'ultima pagina,dove con un salto si può uscire dal libro e tornare a casa.

Per le Scuole che hanno già visto questo spettacolo abbiamo in repertorio la seconda parte dal titolo "OPLA',L'AVVENTURA CONTINUA" dove Giorgino rientra nel libro delle fiabe e incontra altri personaggi.

                                                                                                     NATALE NEL BOSCO INCANTATO

Una delicata storia che racconta di come gli animali della fattoria e del bosco si uniscono per costruire un albero di natale;è uno spettacolo a vista con animali di carta e burattini della durata di circa 40 minuti. 

I nostri spettacoli per la Scuola d'Infanzia sono storie semplici,con qualche perla sparsa qua e là;non pretendiamo di "insegnare",perchè lo fanno già egregiamente le maestre;nel momento del divertimento vogliamo semplicemente che i bambini si divertano in serenità.

NATALE COI BURATTINI

Merita un capitolo a parte l'iniziativa di Natale alla riscoperta delle tradizioni con lo spettacolo:

Nedàl coi giupì

Si tratta di uno spettacolo in due parti dove il Nonno racconta ai nipoti la tradizione del Presepio,che spesso era l'occasione per piccole rappresentazioni famigliari:sul tavolo dove si collocavano le statuine si intrecciavano storie sacre e narrazioni fantastiche,come in una piccola baracca di burattini a cielo aperto;evocata dal desiderio dei bambini ecco che appare la vera baracca dei burattini che raccontano,a modo loro,le vicende dell'Annunciazione,della Nascita di Gesù e della fuga dalla malvagità di Erode.

L'opera è in dialetto bresciano.

 

PER GLI ADULTI E I RAGAZZI DELLE SCUOLE SUPERIORI ABBIAMO PREPARATO

IL MATRIMONIO DEL SIOR CRISTOFORO

farsa per burattini di Federico Garcia Lorca

con le CANZONI POPOLARI raccolte e musicate dal poeta stesso

 

   PROGETTO ANZIANI

Considerando il ruolo che questo tipo di spettacolo ha rappresentato pergli anziani quando erano giovani,e i "Gioppini" erano forse l'unica occasionedi divertimento,abbiamo assemblato alcuni canovacci con una trama e un linguaggio adatti ad un pubblico adulto intitolati:

"CHI LA FA...L'ASPETTI!"

"Stòrie Bressàne:ghéra na òlta Piero el sa òlta"

con l'intenzione di proporli agli adulti e agli OSPITI DELLE CASE DI RIPOSO.

 

 Da quest’anno è disponibile il festival di Teatro di Figura

  “GALOPPA GALOPPA STREGA BISLACCA!”

 (viaggio avventuroso nel fantastico mondo delle streghe,dei maghi e delle fate)

La rassegna si compone di proposte artistiche indicate per i bambini e i ragazzi dai 3 ai 10 anni:

                    - spettacoli di burattini  a cura del Teatro delle Meraviglie e dei più rinomati Burattinai italiani

                    - racconti animati fantastici e misteriosi con il Raccontafavole,al suono del flauto magico…

                    - laboratorio delle invenzioni incredibili 

                    - giochi di magia e abilità 

                    - saltimbanchi e artisti di strada 

                    - conferenze serie e semiserie sul tema della magia 

La rassegna si può svolgere in una sola giornata, in un fine settimana o in un periodo più ampio.

   PROGETTO SCUOLA PRIMARIA e SECONDARIA DI 1°GRADO 

 

“L’'ANIMA DEI BURATTINI”

 Con questa proposta ci rivolgiamo in particolare agli insegnanti e agli alunni della Scuola Primaria e Secondaria di 1° Grado.

 Il Laboratorio prevede almeno otto incontri di due ore ed è finalizzato all’allestimento di un piccolo spettacolo di Burattini da parte degli alunni.

 Il corso è condotto da Giancarlo Consoli,che ha affinato la propria esperienza di teatro e animazione collaborando per alcuni anni con la Cooperativa Teatrale La Ginestra allestendo spettacoli di teatro per le scuole,le biblioteche e le manifestazioni di piazza;con la medesima Cooperativa ha gestito una sala cinematografica con programmazione di film d’Essai e Cineforum.Dopo la Maturità classica ha frequentato la Facoltà di Lettere Moderne dell’Università di Pavia per acquisire conoscenze e competenze in Storia e Critica del Cinema,del Teatro,della Letteratura Italiana e della Filologia;in seguito ha frequentato il corso di Laurea Breve in Scienze e Tecniche Psicologiche per approfondire le conoscenze in Psicologia dell’Età Evolutiva e delle tecniche di comunicazione.Nel 1994 ha conseguito l’attestato post-diploma di Consulente Grafologo.Nel 2005,dopo alcuni anni dedicati alla raccolta di Burattini e di vecchi canovacci,finalmente fonda l’Associazione Culturale I Burattini del Teatro delle Meraviglie che si propone di consolidare e diffondere la cultura e la tradizione del Teatro di Figura mediante laboratori,mostre, spettacoli,e pubblicazioni. 

 Proposta di un CORSO comprendente:

1) uno spettacolo di Burattini del Teatro delle Meraviglie

2) il laboratorio teatrale

3) la dimostrazione finale costruita dagli allievi

 Il laboratorio si propone di ripercorrere la genesi e la storia del Teatro di Figura prendendo a modello alcune tra le maschere più rappresentative e conosciute della Commedia dell’Arte e del Teatro dei Burattini della Tradizione,a cominciare dallo Zanni per poi passare ad Arlecchino,Brighella, Pantalone, Pulcinella,Gioppino e,ovviamente,al “nostro” Guerrino,con la finalità di conoscere e infine “dar vita”ad alcuni Burattini,per i quali si sceglierà il nome,la paternità,degli aneddoti di vita, insomma...ad ognuno daremo UN’ANIMA!

Durante questo percorso si forniranno agli alunni informazioni sulle tecniche di costruzione e di manipolazione dei burattini,dei pupazzi e delle marionette;si disegneranno fondali e modelli di costumi; si cercheranno e si inventeranno musiche e rumori coi più disparati strumenti ed oggetti,in modo da avere del materiale che possa  servire a caratterizzare i personaggi e a creare le basi per l’allestimento di uno spettacolo.Ovviamente tutto ciò è modulato e strutturato in base all’età degli alunni e tenendo conto delle esigenze degli insegnanti.Per i più grandicelli può essere,ad esempio,interessante anche un percorso di base sull’interpretazione e la recitazione di particolari “ruoli”.

Il laboratorio è perciò finalizzato a fornire conoscenze sul mondo fantastico dei Burattini,delle Fiabe e dei Miti,e a creare coesione e collaborazione tra il singolo alunno all’interno del suo gruppo durante l’affascinante percorso di preparazione e allestimento di uno spettacolo con Burattini.

Il Burattino,in sè,non ha un’anima,ma la può acquisire nel momento in cui una “persona” lo raccoglie dal baule,lo veste, lo “muove” e gli presta la voce.Attuando questo tipo di “investimento” sul personaggio possiamo contribuire a portare alla luce sentimenti,emozioni, vissuti,speranze e progetti che altrimenti rischierebbero di rimanere inespressi.

 Il Laboratorio prevede interventi di 2(due)ore almeno una volta alla settimana per un minimo di 16(sedici)ore,più lo spettacolo del Teatro delle Meraviglie della durata di circa un’ora e lo spettacolo finale degli allievi.

  Ogni incontro,eccetto gli ultimi due finalizzati alla costruzione dello spettacolo,prevede una parte didattico-teorica e una parte dedicata all’animazione.

Non è previsto l’acquisto di materiali particolari,in quanto cercheremo di utilizzare oggetti facilmente reperibili e lasceremo abbondante spazio alla fantasia. Qualora,d’accordo con gli insegnanti e col Dirigente Scolastico,si ritenesse opportuno procurare materiali particolari, questi saranno a carico dell’Istituto Scolastico.

A giudizio del Dirigente Scolastico allo spettacolo di Burattini del Teatro delle Meraviglie possono partecipare anche altre classi,se il luogo dove si effettua la rappresentazione lo consente.

 

SCHEDE  TECNICHE

Le fiabe di "Cappuccetto Rosso" e "Hansel e Gretel" sono tratte e rielaborate da:"Fiabe" di J.e W. Grimm ed.Einaudi - traduzione di Clara Bovero,e sono destinate ai piccoli della scuola d'infanzia e alle biblioteche.
La fiaba "I vestiti nuovi del Re" è tratta e rielaborata da:"Tutte le fiabe" di H.C.Andersen ed. Newton Compton a cura di K. Bech.
"Il viaggio del Piccolo Principe" è un libero e parziale adattamento da:"Il Piccolo Principe" di A.de Saint-Exupéry" ed è riservato esclusivamente alle scuole.

Le altre storie sono ideate da Giancarlo Consoli e Loretta Civini e sono di libero utilizzo,perciò nulla è dovuto alla SIAE per la rappresentazione di questi testi.
Le musiche,quando vengono utilizzate,sono originali e di libero utilizzo.

Anche il personaggio di GUERRINO SENZA PAURA,quantunque sia nato nella nostra baracca,può essere utilizzato liberamente;gradiremmo si citasse la nostra paternità.